Photographer's Note

A view of one of the entrances to Jabrin Castle. Obviously the cannons are only decorative and are discharged, but the gentleman who walks on kept looking in that direction. Surely he had other thoughts in mind, but in this way I managed to photograph him without him noticing.
Jabreen Castle was an important center of learning for astrology, medicine and Islamic law, usually for Oman's forts and castles, there's quite a lot to discover inside the vast battlements. There is an interesting date store, for example, to the right of the main entrance. The juice of the fruit would be run along the channels into storage vats.
The most interesting feature of this castle is the elaborately painted ceilings. Several rooms, that seem to spring from different courtyards in the heart of the keep, sport ceiling timbers with the original floral motifs. Finding these hidden rooms is part of the fun and the original defensive mechanism of Jabreen. To find the burial chambers, remarkable for their carved vaults, and the room earmarked for the sultan's favorite horse.
Jabreen's location, trapped between the mountain and a particularly arid part of the desert, roars under a ferocious sun, of the year, hence the falaj (irrigation channel) early air-con system.

CANNONI SCARICHI

Una vista di una delle entrate del castello di Jabrin. Ovviamente i cannoni sono solo decorativi e sono scarichi, ma il signore che passeggia continuava a guardare in quella direzione. Sicuramente aveva altri pensieri in testa, ma in questo modo sono riuscito a fotografarlo senza che lui se ne accorgesse.
Jabrin, noto anche come Jabreen, una piccola citt nel Governatorato di Ad Dakhiliyah nel nord-est dell'Oman vicino a Nizwa e le montagne di Jabal Akhdar.
La citt conosciuta per il suo imponente castello, costruito nel 1675 dall'Imam Bil-Arab Bin Sultan. Il castello di Jabreen era un importante centro di apprendimento per l'astrologia, la medicina e la legge islamica, di solito per i forti e i castelli dell'Oman, c' molto da scoprire all'interno dei vasti merli. C' un deposito di datteri interessante, ad esempio, a destra dell'ingresso principale. Il succo del frutto spremuto poi correva lungo i canali in vasche di stoccaggio.
La caratteristica pi interessante di questo castello sono i soffitti elaboratamente dipinti. Diverse camere, che sembrano sorgere da diversi cortili nel cuore del mastio, con travi a vista con i motivi floreali originali. Trovare queste stanze nascoste fa parte del divertimento e del meccanismo difensivo originale di Jabreen,cosi' come trovare le camere funerarie, notevoli per le loro volte intagliate, e la stanza destinata al cavallo preferito del sultano.
La posizione di Jabreen, intrappolata tra la montagna e una parte particolarmente arida del deserto, ruggisce sotto un sole feroce, da qui il falaj (canale di irrigazione) ed i primi sistemi di aria condizionata.

Photo Information
  • Copyright: Luciano Gollini (lousat) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 13296 W: 125 N: 23810] (119719)
  • Genre:
  • Medium:
  • Date Taken: 2019-03-20
  • Categories:
  • Camera: Sony DSC HX200v
  • : f/0.1, 1/21
  • Map: view
  • :
  • Date Submitted: 2019-07-30 12:25
Viewed: 586
Points: 78
Discussions
  • None
Additional Photos by Luciano Gollini (lousat) Gold Star Critiquer/Gold Star Workshop Editor/Gold Note Writer [C: 13296 W: 125 N: 23810] (119719)
View More Pictures
explore TREKEARTH